Europei 2012: concorsi, ricchi premi e corruzione

di Gianfrancesco Turano - 8 Giugno 2012

In attesa del calcio d'inizio di Polonia-Grecia, una proposta semiseria di concorsi per gli Europei 2012

Send to Kindle
Gianfrancesco Turano Ci siamo quasi. Mancano poche ore al calcio d'inizio di Polonia-Grecia, partita inaugurale degli Europei 2012. Ragù di capra in versione speciale (RdE12) propone ai lettori una lista di concorsi a premio e sondaggi validi per la durata del torneo.
Siate protagonisti come i nostri campioni. Giocate, scommettete, corrompete anche voi.

Premio Paul
Questo premio è intitolato al compianto Polpo Paul, cefalopode di nazionalità tedesca che ci ha ammorbato durante il mondiale sudafricano di due anni fa con i suoi pronostici sempre azzeccati sulle partite.
Si possono votare le due finaliste dell'Europeo fino a tutta la fase di qualificazione. Le urne saranno chiuse il 20 giugno. A parità di pronostico vincente, il premio andrà a chi ha puntato prima.
Per dare il buon esempio, io voto Germania-Russia. Oltre alle considerazioni tecniche, mi sembra la finale ideale per un Europeo in Polonia e Ucraina. Diciamo un revival Molotov-Ribbentropp.
Il vincitore del premio Paul sarà fatto a pezzi, bollito, condito con un battuto di olio, aglio fresco, limone e prezzemolo, lasciato a marinare in frigo qualche ora, infine servito durante la finale dell'Europeo.
Si fa per scherzare, ovvio. Il vincitore del Premio Paul otterrà una concessione Lottomatica-Snai-Intralot e una tabaccheria in Strada Garibaldi a Parma in società con Gigi Buffon.

Premio Fuorigioco.
L'autore del commento più ottuso dell'Europeo riceverà, direttamente sul cranio e da distanza ravvicinata, una copia del ponderoso volume Fuori gioco, perpetrato dall'autore di questo blog.
Il principio di questo premio è che stupidità e velocità sono simili. Ci sono limiti ma nessuno li rispetta. S'intende che l'autore di RdE12 partecipa a pieno titolo a questo premio ed è abbastanza stupido da imbrogliare pur di vincerlo.
Sono previsti fuorigiochini di tappa.
Esempio: ieri vince Luca Furlotti. È il miliardesimo juventino ad accusarmi di tacere su intercettazioni e pedinamenti organizzati da Moratti quando, appunto, ne ho scritto persino nel libro sopraccitato ovverossia summenzionato.
Come in campionato, la vittoria di giornata non comporta premi ma costituisce punteggio per la vittoria finale.

Premio Leo Messi.
Prima che qualcuno mi scriva che Messi non è europeo, ponendo una seria candidatura a vincere il premio Fuorigioco, specifico che il Premio Messi è pensato per il commentatore più furbo, brillante, spiritoso, intelligente di questo Europeo. Per il fuoriclasse dei commentatori, insomma.
Previsti anche qui riconoscimenti di giornata.
Giudice monocratico, autocratico e definitivo del premio è l'autore di RdE12. È un giudice parziale e ha già i suoi preferiti. Ma ha un pregio. È corruttibile e accetta pagamenti cash nelle principali valute.
Esempio: ieri vince DesEsseintes, breve ed incisivo.
Il vincitore finale del premio Messi avrà in omaggio una maglietta tarocca del Barça in acrilico autoinfiammabile.

Premio Vaticano.
Votate anche voi la squadra più incasinata, spaccata, spompata, deludente, decaduta dell'Europeo 2012. In questo caso, al contrario del premio Paul, si può votare da oggi al termine della fase di qualificazione.
RdE12 voterebbe Italia ma rinuncia in extremis per un avanzo di amor patrio. Come al Mondiale 2010, la mia favorita per il premio Vaticano è l'Inghilterra. Roy Hodgson facci sognare.
Trattandosi di un sondaggio, qui non sono previsti riconoscimenti ma gli elettori della nazionale vincente potranno richiedere una foto con un falso autografo di padre Georg.

Premio B&B (Bello&Brocco)
Questo piccolo concorso vuole individuare il nome del calciatore che, in assoluto, abbina meglio la piacevole presenza fisica con l'incapacità a giocare a football. Un giocatore, insomma, convocato esclusivamente per questioni erotiche come potrebbe essere Gabriel Heinze, se non fosse argentino.
L'atleta che si aggiudica questo premio riceverà una petizione firmata da noialtri per trasferirsi ad Arcore in sostituzione di Emilio Fede.

Premio Dossena-Bagni.
Le 31 partite dell'Europeo saranno trasmesse dalla Rai che schiera un Dream Team di commentatori pronti ad affiancare i cronisti con un contributo imperdibile di luoghi comuni, analfabetismo, ignoranza, ovvietà, presunzione e altri pregi che meritano di essere retribuiti dal denaro pubblico.
Mi aspetto valanghe di segnalazioni sulle migliori fesserie messe in onda in diretta durante i match. Il commentatore televisivo vincente sarà applicato a uno stage di diseducazione con Beppe Dossena o Salvatore Bagni, a meno di essere già Beppe Dossena o Salvatore Bagni.

Premio Karl Kraus.
L'insulto è un'arte. Il premio intitolato al genio austro-ungarico dell'ingiuria toccherà al commento più feroce dell'Europeo. Nessun bersaglio è vietato, a partire - s'intende - dal blogmaster. L'unico divieto riguarda la forma, che non potrà essere elementare e che dovrà comportare un minimo sforzo di elaborazione.
Esempio. Scrivere "Turano=cacca pipì" il modo più sicuro per non partecipare al concorso e, anzi, per essere retrocessi in serie Spam.
Quindi, ladies and gentlemen, mettete a ferro e fuoco le meningi se volete conquistare il premio più ambito di RdE12. Il vincitore, a mio insindacabile giudizio, otterrà un blog di suo proprio pugno su Espressonline e, chi sa, Huffington post Italia.

E adesso, palla al centro. Si gioca.

Dal blog di Gianfrancesco Turano
banner_travaglioebook.jpg

Vai all'ultimo libro di Gianfrancesco Turano: Fuori gioco


align